Offriamo servizi di pulizia e sanificazione per hotel, ristoranti, uffici, locali pubblici e privati

PULIZIA E SANIFICAZIONE DI CONDOTTI AERAULICI

Ci occupiamo della qualità dell’aria interna prestando particolare attenzione a questo importantissimo aspetto che influisce direttamente e pesantemente sulla salute degli occupanti di edifici vari dove all’interno si risiede, lavora, alberga, ci si cura o sosta per altri scopi. Mettiamo a disposizione personale qualificato che segue un protocollo di intervento mirato a qualsiasi tipo di impianto di condizionamento, trattamento aria e canalizzato.
Primo
Testo Unico sulla Sicurezza nei luoghi di lavoro
(Decreto legislativo n° 81 del 2018) ex D.lgs. 626 del 1994; riferimento Titolo II: Luoghi di lavoro – capo I – articolo 64, allegato IV: requisiti dei luoghi di lavoro 1.9 : obbligo di immediata rimozione dei depositi contaminanti e sanificazione degli impianti.

Prescrizioni contenute nei punti 1.9.1.3 e 1.9.1.4 al capitolo aerazione dei posti di lavoro: “Gli stessi impianti devono essere periodicamente sottoposti a controlli, manutenzione, pulizia e sanificazione per la tutela della salute dei lavoratori”. “Qualsiasi sedimento o sporcizia che potrebbe comportare un pericolo immediato per la salute dei lavoratori dovuto all’inquinamento dell’aria respirata deve essere eliminato rapidamente”.

Prescrizioni contenute nell’articolo 63 comma 1 : “I luoghi di lavoro devono essere conformi a quanto specificato nell’allegato IV” .

Prescrizioni art. 64 comma 1: “Il responsabile del procedimento e che ha il dovere di provvedere è il Datore di lavoro”.

Prescrizione art. 68 comma 1 lettera B: “Il soggetto responsabile che non provvede è punito con l’arresto da 3 a 6 mesi o con l’ammendo da 2.000 a 10.000 euro”.

Procedura Operativa per la valutazione e gestione dei rischi

correlati all’igiene degli impianti di trattamento aria – Ministero del Lavoro e Politiche sociali 7 Febbraio 2013 (Conferenza permanente Stato – Regioni).
Tale procedura costituisce un importantissimo documento per la valutazione dei rischi e la gestione delle attività di manutenzione igienico-sanitaria dei sistemi aeraulici.

NADCA/AIISA ACR 2006/13

La NADCA è oggi l’autorità più importante a livello mondiale nel campo della bonifica dei sistemi aeraulici e tutti i nostri macchinari sono certificati come ASCS (Air Systems Cleaning Specialist).

Linee guida Legionellosi del 7/05/2015 (Conferenza permanente Stato – Regioni).

PULIZIA, DISINFEZIONE E DEODORAZIONE AMBIENTI CON SISTEMA AD OZONO

La possibilità di sfruttare l’ozono per la pulizia e la sanificazione di oggetti e ambienti deriva dal suo elevato potere ossidante. L’ozono è infatti in grado di degradare ed eliminare qualunque elemento inquinante o nocivo come virus, acari, insetti, spore, muffe, sostanze chimiche dannose e persino fumo e odori, il tutto in maniera totalmente naturale.
Essendo un gas instabile, pochi minuti dopo l’utilizzo l’ozono si trasforma in ossigeno, senza lasciare alcun tipo di tracce o residui chimici.

utilizzi

=

Disinfezione Locali Pubblici & Privati

=
Disinfezione Industria Alimentare
=
Disinfezione Cucine
=
Deodorazione Post Incendio
La sanificazione ad ozono è un metodo di pulizia completamente ecologico ,si calcola che sia il sistema più affidabile, non lasciando dietro di sé alcun tipo di residuo chimico, ed è stato definito come agente sicuro “GRAS” dall’F.D.A, l’ente statunitense Food and Drug Administration.

In Italia il Ministero della Sanità, con il protocollo n° 24482 del 31/07/1996, ha riconosciuto il sistema di sanificazione con l’ozono come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, infestati da acari e eccetera.

PULIZIA E SANIFICAZIONE A VAPORE DI CONDIZIONATORI

Unità interne ed esterne.

PULIZIA E BONIFICA CAPPE CUCINA E CONDOTTI DI ASPIRAZIONE FUMI

L’attività di pulizia e rimozione dei contaminanti grassi da fumi di cucina non presenta complicazioni per i componenti o superfici a vista delle cappe e dei macchinari, la nostra tecnologia ci permette di eseguire bonifiche anche all’interno dei condotti di estrazione fumi cucina e/o in impianti di aspirazione industriale. Tramite l’utilizzo di un’apposita sonda studiata per questa tipologia di intervento, è possibile rimuovere efficacemente e velocemente i residui di grasso depositati internamente alle condotte.

vantaggi

RISCHI DI CONTAMINAZIONE MICROBIOLOGICA

Gli impianti di estrazione presenti nelle cucine possono essere terreno fertile per la proliferazione di microrganismi che possono annidarsi nelle cappe e nei condotti di estrazione, possono quindi entrare in contatto con i cibi che vengono preparati nelle immediate vicinanze.

RISCHIO INCENDIO

Le contaminazioni di grassi e residui oleosi sono molto pericolose in quanto il grasso è altamente infiammabile, tali impianti essendo sottoposti a temperature di esercizio molto alte, possono accelerare il processo di combustione causando un rischio elevato di incendio negli ambienti.

RIDOTTA EFFICIENZA

Gli impianti con elevata presenza di grasso al loro interno possono squilibrarsi non garantendo più le condizioni di funzionamento progettuali accelerando così il processo di deterioramento prematuro delle casse ventilanti e costituendo problematiche di tiraggio degli impianti stessi che possono riemettere cattivi odori negli ambienti adiacenti.

PROBLEMI DI PESO DELLA CONDOTTA

Quando una canalizzazione ha una consistente ostruzione di grassi al suo interno, costituisce una problematica di peso in quanto le strutture di ancoraggio installate in fase di progetto sono sottoposte ad un forte stress dovuto al peso del grasso depositato internamente.